Autorizzazione all’uso dei cookie

  • English
  • Français
  • Italiano

Ultime news

Martedi 16 aprile alle ore 20 a La Bottega in Via Venezia n. 6 a Carloforte

I Botti vi invitano all'anteprima del nuovo progetto musicale dell'...

Tempo d'autunno, anche al Tonno di corsa. A partire da questo scorcio di novembre sino a natale, la nostra offerta si trasforma affiancando ai prodotti del nostro splendido mare anche i frutti...

Online il nuovo sito del Ristorante "Al Tonno di Corsa". Tra le novità, oltre al restyling grafico, la nostra carta dei vini aggiornata e soprattutto il blog che ci consentirà di stare in...

1
2
3

Commenti recenti

Accesso utente

Newsletter

Mantieniti informato sulle ultime novità: iscriviti alla newsletter.

Tu sei qui

Home » Blog » Blog di Secondo Borghero

La Bobba

Categoria: 

La BobbaCol termine bobba, nel dialetto tabarkino s'intende un passato di fave fresche e verdure fresche.
Questo passato si presenta cremoso ed è consigliato gustarlo tiepido. La sua bontà è molto legata al profumo del basilico e all'aroma delle verdure fresche.

Per 4 persone.

500 g di fave secche decorticate e spaccate a metà.
Come tutti i legumi secchi, anche le fave, prima di essere cotte hanno bisogno di stare in ammollo in acqua tiepida almeno dalla notte prima.
Passata la notte vanno sciacquate, fatte cuocere a fuoco lento in una pentola capiente con acqua abbondante.

Dopo circa un'ora circa di cottura unire 3 spicchi d'aglio, 3 carote, 3 zucchine, 200 g di cavolo verza, 2 pomodori freschi, (il tutto tritato grossolanamente).

Fate cuocere per circa 3 ore a fuoco lento controllando che non evapori tutta l'acqua.
A cottura ultimata, passate il tutto con un passaverdure medio.
Al momento di servire aggiungete 5-6 foglie di basilico tritato aggiustando si sale ed olio.